Il Padel Court di SSCo porta il gioco sui superyacht

Rendering di due persone che giocano a palla in un campo sul ponte di un superyacht.

Shipyard Supply Co (SSCo) ha introdotto l'ultima novità nella sua gamma di attrezzature di coperta per superyacht con un campo da paddle indipendente.

Il padel è una fusione tra tennis e squash e sembra che stia diventando sempre più popolare. Il campo può essere adattato anche per diversi altri sport come lo squash o il racket.

Il progetto è stato realizzato su richiesta di un armatore con un superyacht di 110 metri attualmente in costruzione. Poiché è indipendente, il campo elimina la necessità di prese e pali montati sul ponte. Ciò, afferma SSCo, significa che può essere utilizzato su quasi tutti gli eliporti, compresi gli yacht operativi che non possono ospitare prese aggiuntive.

"Siamo entusiasti di introdurre il campo da padel nel nostro portafoglio in espansione di progetti di mazzi di giochi", afferma il CEO Josh Richardson. "IL SSCo ha lavorato instancabilmente per dare vita a questa visione. Crediamo che stare sull'acqua non debba limitare la scelta degli sport disponibili e ci sforziamo sempre di essere un passo avanti rispetto agli altri. Avendo ampiamente progettato, ingegnerizzato e testato questo sistema, siamo fiduciosi di poterlo offrire a tutti i superyacht”.

Il campo è realizzato in carbonio e utilizza pannelli in plexiglass e rete. SSCo afferma che è facile da montare e imballare, e i suoi pannelli modulari piatti lo rendono facile da riporre.

"Il nostro campo da paddle presenta elementi progettati su misura per le sfide uniche degli ambienti marittimi", afferma il responsabile tecnico Richard Clements. “Dai materiali specializzati alle soluzioni ingegneristiche innovative, ogni aspetto del campo è stato realizzato con cura per garantire funzionalità e durata ottimali. Il nostro campo da paddle ridefinisce l’intrattenimento a bordo, offrendo un’esperienza senza eguali nel settore”.

Nel novembre dello scorso anno, la società ha lanciato a Frusta d'ormeggio per tender in carbonio di cinque metri in risposta alla domanda di chi richiedeva fruste di ormeggio per tender più piccoli che offrissero flessibilità, leggerezza e resistenza.

Continua a leggere sui prodotti innovativi per le attrezzature di coperta per i superyacht.

Questo articolo è stato scritto e/o modificato dal team MIN con sede nel Regno Unito.

I commenti sono chiusi.

Salta al contenuto