Tommy's Boats posta sotto amministrazione controllata

Le barche di Tommy

Una società di consulenza per la gestione delle crisi con sede nel Delaware è stata nominata curatore fallimentare per il rivenditore di barche Tommy's Boats con sede a Grand Rapids, che ha crescenti problemi finanziari e legali.

Un rapporto in Crain di dice Thomas Beane, presidente di Beane Associates, ha preso il controllo delle attività e delle entrate del concessionario di barche e lavorerà per ripagare i suoi debiti e le sue commissioni.

La mossa viene dopo Tommy's ha intentato una causa contro il costruttore navale americano Malibu Boats in aprile, sostenendo che Malibu ha fornito in eccesso scorte difficili da vendere a diversi concessionari per gonfiare artificialmente le sue vendite, la quota di mercato e il valore delle azioni.

Malibu Boats ha ora rilasciato una dichiarazione, affermando che "intende difendersi vigorosamente dalle affermazioni avanzate da Tommy's".

Le barche di Tommy sta affrontando una causa legale da parte di M&T Bank, sostenendo che la società è inadempiente su prestiti per oltre 115 milioni di dollari.

Tommy's Boats ha detto a Crain's che sta collaborando.

"Accedendo all'amministrazione controllata, crediamo che saremo nella posizione migliore per gestire la nostra situazione finanziaria e, alla fine, emergere con un'attività di Tommy's rivitalizzata e più forte, mentre la nostra causa contro Malibu è in corso", si legge nella dichiarazione a Crain's.

"Questa decisione ci fornisce il percorso migliore per andare avanti e quello che crediamo creerà le migliori opportunità disponibili per i nostri dipendenti, clienti, altri stakeholder e azienda."

Questo articolo è stato scritto e/o modificato dal team MIN con sede nel Regno Unito.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Salta al contenuto